Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Ulteriori informazioni

Immergersi ad ustica

Punta Falconiera

Punta Falconiera

Vedi la gallery

Tipo immersione: Parete / Grotta / Sabbia

Brevetto minimo: Open Water

Livello: facile
Profondita: 20-30 mt

Corrente: Debole e occasionale


A pochi minuti dal porto di Ustica dirigendo a est troviamo una colorata parete che sprofonda nel blu sotto la cosiddetta Punta Falconiera, proseguendo con il suo andamento verticale e proponendo scenografie sorprendenti a profondità non eccessive (10/25 m).

L’immersione si svolge costeggiando la parete a strapiombo alla nostra sinistra, e affacciandoci anche sul prospiciente fondale sabbioso, dove troveremo spugne e alghe calcaree, discrete quantità di pesce stanziale, tra cui cernie, scorfani rossi, musdee e piccoli pesci di scogliera (soprattutto boghe e menole).

Tra i crostacei, diverse magnose, qualche piccola aragosta e gamberi rossi tipici del Mediterraneo (Plesionika narval) non mancano quasi mai, mentre sono parecchio attrattivi gli spirografi isolati e l’arancione degli Astroides in parete. Dal lato del porto ci si può dedicare anche a  un percorso archeologico subacqueo, con numerose ancore in piombo dotate di cartellino identificativo. Ma la parte più interessante resta il gradone che da 18 m scende sulla sabbia fino a 33 m, da perlustrare con la dovuta calma!





* testi tratti da "La Rivista - Speciale Ustica", edizione 2010

Torna indietro
Mostra tutte le zone